martedì 27 maggio 2008

Crostini di Polenta

Ingredienti

Polenta Valdostana
Formaggio tipo Tilsit o Fontina
Grana grattuggiato
Patè di carne o Crostino Toscano
Paprika dolce


Preparazione


Quando si prepara la polenta, succede spessissimo soprattutto se i commensali sono solo due, che se ne avanzi una parte nella pentola. Se si è pigri come me, normalemente quella parte rimane ore a seccare finchè non fa una brutta fine in pattumiera. Ieri invece ho trovato un modo per fruttarla.


Dopo che si è divisa la polenta nei piatti, il rimanenta viene spalmato su un piatto piano con una spatola in modo da ottenere uno strato di mezzo centimetro. La si lascia raffreddare in frigo bene coperta. Con degli stampini da biscotto si ricavano tutte le forme che si vogliono. Se non si hanno gli stampini si possono ricavare piccoli rombi con un coltello affilato.



Si posizionano le fettine su una placca da forno antiaderente senza aggiunta di olio. Ogni crostino va condito con una punta di ragù o patè di carne (a me piace il crostino toscano già pronto), qualche cubetto di formaggio, una spolveratina di grana e paprika dolce per dare un po' di colore. Passare in forno moderato finchè il formaggio sarà perfettamente sciolto. Servire tiepidi.



Nessun commento: