mercoledì 17 settembre 2008

La SpaghettoPazzia dal film *Hancock*

Essendo grande appassionata di cucina italiana (spagnola, giapponese, austriaca, etiope...) pensavo che l'idea degli americani di mischiare cose a caso trovate in frigo fosse un abominio... invece mi devo ricredere soprattutto dopo aver provato. La ricetta della "SpaghettoPazzia" è tratta dal film Hancock e rapprensenta un momento di comunione e divertimento familiare trasformata poi in tradizione.



Ingredienti

160g di spaghetti
100g di passata di pomodoro
un aglio
mezzo dado
100g di carne di manzo macinata
70g di parmigiano grattuggiato
30g di prosciutto crudo
30g di pangrattato
un uovo
olio extravergine d'oliva qb
sale e pepe

Preparazione

Per prima cosa versare in una padella tre cucchiai di olio con l'aglio e lasciar insaporire a fiamma bassa. Aggiungere il pomodoro e lasciar cuocere per almeno venti minuti aggiungendo il dado a metà cottura e, se necessario, un cucchiaio di acqua. Se la qualità del pomodoro è un pò acida aggiungere una punta di zucchero. Preparare le frittelle amalgamando la carne, l'uovo, il parmigiano, il prosciutto crudo frullato grossolanamente, sale e pepe.


Preparare un piatto piano stendendoci il pangrattato. Quando l'impasto sarà ben omogeneo, formare delle palline e impannarle con il pangrattato. Lasciarle riposare il frigo per dieci minuti prima di friggerle in abbondante olio di semi caldissimo. Cuocere la pasta, condirla con il pomodoro, aggiungere le polpette (almeno tre per ogni piatto) e spolverare di parmigiano e un giro di olio d'oliva.

Nessun commento: