martedì 7 ottobre 2008

Ode alla Steak Pie

La steak pie è una torta salata in cui un abbraccio di pasta sfoglia nasconde un cuore di saporito spezzatino. In Scozia si può trovare ovunque, al ristorante, al fast food, in salumeria come in pasticceria e ci sono ottime possibilità di trovare un capolavoro culinario per meno di 5 sterline. A seconda del gusto la farcitura interna può essere più o meno speziata ma sembre molto gustosa.
La migliore steak pie mangiata su terra inglese è stata a Fort William, dove in un takeway da due soldi offrivano un piattone patatine e uno sformato perfetto.


Di altro genere, ma pur sempre buonissima, a Peebles, nel sud della Scozia, in un grazioso ristorantino abbiamo provato la versione semplificata, lo spezzatino servito con un cappello di pasta sfoglia ben cotta e gonfia.


La mia versione è una via di mezzo.



Ingredienti per due persone

1 confezione di pasta sfoglia
250g di manzo tagliato a spezzatino
una patata
tre cucchiai di mix per il soffritto
un bicchiere di Guinness
mezzo cucchiaino di cumino e paprika
olio extravergine d'oliva
un dado

Preparazione

Far soffriggere il mix di verdurine con l'olio per qualche minuto. Aggiungere la carne e lasciar insaporire finchè esteriormente sarà tutta ben cotta, almeno 15 minuti. Aggiungere il mezzo bicchiere di Guinness. Quando la schiuma sarà scomparsa insaporire con il dado e le spezie, aggiungere la patata a pezzettini e una mestolata di acqua calda se serve, lasciando cuocere parzialmente scoperto per almeno un'oretta. Preriscaldare il forno a 200°. Quando lo spezzatino è cotto metterlo in tazze di coccio e coprire con un tondo di pasta sfoglia, bucherellandolo in modo che il vapore interno non la faccia gonfiare. Mettere in forno per 10min finchè la pasta sfoglia sarà ben dorata. Servire caldo.
Se non si vogliono mettere le patate nella preparazione, si possono servire a parte fritte come contorno, come nella migliore tradizione.

Nessun commento: