giovedì 23 ottobre 2008

Pollo al Chilindrón

Piatto tipico della regione Spagnola d'Aragona e in particolare di Zaragoza e Teruel, il Pollo al chilindrón è un piatto molto saporito e colorato adattissimo come secondo ma anche come tapas nel caso venga riscaldato il giorno dopo.



Ingredienti per due persone

300g di filetto di pollo
60g di prosciutto di Teruel
mezzo peperone giallo
mezzo peperone rosso
uno spicchio d'aglio
mezza cipolla
un pomodoro maturo
3 cucchiai di vino bianco o
un goccio di vino aromatico secco di Jerez
sale e paprika dolce

Preparazione

Tagliare il filetto di pollo a cubetti non troppo grossi e le fette di prosciutto a fettine da un centimetro. Tagliare le cipolle in maniera grossolana dividendo i vari strati in modo da ottenere quadrati sottili. Tagliare i peperoni nel senso della larghezza per ottenere fette che sembrano avere la forma di fiori. Se si scelgono dei peperoni un pò contorti e non perfettamente lisci l'effetto sarà ancora più carino. Tritare il pomodoro molto sottile e salarlo.
A questo punto procedere con la cottura. In una padella mettere quattro cucchiai di olio, l'aglio e la cipolla. Dopo qualche minuto mettere i peperoni e lasciarli cuocere per almeno un quarto d'ora. Il peperone si deve presentare morbido ma non spappolato. Aggiungere il pomodoro. Lasciar cuocere altri dieci minuti e aggiungere la carne, mescolandola con le verdure, e il prosciutto. Irrorare di vino e regolare di sale e paprika dolce. Terminata la cottura del pollo lasciar riposare qualche minuto e servire tiepido. Se si ha il tempo si può cucinare il giorno prima, dando il tempo al prosciutto di trasferire tutto il suo aroma al pollo. Sevire con riso bianco.
Il prosciutto italiano è più dolce e morbido rispetto a quello spagnolo.


Nessun commento: