giovedì 12 luglio 2012

Focaccia Morbida e Saporita

Focaccia e Fleur de Sel

Anche se avevo promesso di non panificare per una settimana, dopo le mangiate opulente e grassissime di Francoforte, oggi avevo una gran voglia di focaccia così non ho resistito. Questa versione a due tempi è abbastanza veloce, si prepara a mezzogiorno la pasta e la sera si inforna...


Ingredienti

per la focaccia
250g farina (150g farina 00, 50g manitoba)
14g olio extravergine d'oliva
150g acqua tiepida
5g lievito di birra fresco
un cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di miele

per la salamoia
olio extravergine d'oliva
olio di semi
olio al peperoncino
rosmarino tritato
uno spicchio d'aglio
sale

pomodorini ciliegia
olive nere
Cacciatorino a fette

Preparazione

Setacciare le due farine in un biellino grande di vetro. Sciogliere nell'acqua tiepida il lievito con il miele lasciandolo riposare per 5 minuti. Unire l'acqua a una parte della farina, poi l'olio e infine il sale al resto della farina e amalgamare il tutto. Lavorare la pasta per almeno dieci minuti, battendola ripetutamente sul piano di lavoro fino ad ottenere un composto liscio. Con queste dosi l'ho fatta parecchie volte, oggi l'aria era molto umida e ho avuto bisogno di aggiungere un cucchiaio di farina in più. Ungere leggermente il biellino e lasciar lievitare la pasta in un luogo caldo, finché non raddoppia di volume. Appena finito di impastare preparare la salamoia in modo che abbia il tempo di insaporirsi, unendo in un bicchiere uguali quantità dei due olii, un cucchiaino di quello al peperoncino, l'aglio, un cucchiaio abbondante di prezzemolo e un cucchiaino di sale. Questa salamoia è ottima anche per marinare la carne.


Quando la pasta è lievitata, stenderla su un placca da forno unta, spennellarla con la salamoia, salarla (se piace si può usare il sale grosso) e guarnirla a piacere con pomodorini ciliegia tagliati in quattro, le olive o quello che piace di più.
Accendere il forno per qualche minuto in modo che ci siano circa 40°/50° e lasciarla riposare ancora un'ora.


Infornarla a 220°, forno già caldo, per quindici minuti. Per dorarla in superficie gli ultimi tre minuti accendere il grill. Una volta cotta, sfornarla e lasciarla intiepidire prima di tagliarla e farcirla.

2 commenti:

sabri ha detto...

Buonaaa e poi col salamino è la morte sua!!

Art Travelling ha detto...

E' esattamente quello che ho pensato io!!! Mi leggi nel pensiero ;)