venerdì 26 giugno 2009

Hangover Scottish Breakfast

Il primo vero impatto con la Scozia (ma anche con l'Irlanda) è di carattere culinario, la mattina a colazione, quanto ti viene servita un'apoteosi di alimenti a base di grasso. La domanda che viene spontanea è come sia possibile che abbiamo tanta voglia di unto e pesantezza al mattino presto?

Conoscendo meglio questi paesi ed adeguandosi alle loro abitudini si scopre che era la domanda a essere sbagliata in partenza... quella giusta è come mai dopo una serata a base di birra e superalcolici si ha tanta voglia il mattino dopo di bacon e salsicce?
A questa domanda non so rispondere ma è un dato di fatto che dopo una seratina una scottish breakfast sia perfetta, soprattutto trasformata in brunch... La nostra è una versione più semplice perché mancano i fagioli in salsa (cannellini cucinati praticamente nel ketchup), funghi e pomodori abbrustoliti...

Ingredienti

2 uova fresche
4 fette di prosciutto cotto o
spalla
4 fette di cheddar o gouda
30cm di luganiga
4 fette di pane tostato
puree
burro salato
salsa barbecue
marmellata all'arancia o gusti misti
succo d'arance rosse

Preparazione veloce

Tagliate la salsiccia in quattro pezzi e cuocetela senza aggiunta di olio in una padella antiaderente. Quando sarà quasi pronta aggiungere le fette di prosciutto e farle asciugare e dorare (la spalla ha un gusto più deciso ed è quella che viene comunemente usata dagli inglesi, ma il nostro prosciutto è più buono!). Una volta cotti salsiccia e prosciutto, nella stessa padella cuocere le uova strapazzate. Servire tutto subito con un paio di mestolate abbondati di puree, formaggio e succo d'arancia a volontà.


A Edimburgo abbiamo visto scozzesi accompagnare questa colazione con una bella birra gelata, alle nove di mattina...

Nessun commento: