martedì 15 settembre 2009

Torta di Pesche con Crema Cotta


Ultimamente le riviste di cucina mi annoiano. Forse ne ho lette troppe. Purtroppo non riesco a non comprarle perché mi piace troppo svaccarmi sul divano quando torno dal supermercato e sfogliarle. Comunque questo mese su salepepe c'è questa ricettina, questa torta succulenta, e ho dovuto subito ritagliarla e prepararla.

Oltre ad essere troppo buona, penso si possa fare con qualsiasi tipo di frutta... e magari anche con le gocce al cioccolato!!! La parte che preferisco è sicuramente la base, niente biscotti sbriciolati e burro, ma una vera minitorta abbastanza consistente da resistere al peso della crema cotta.

Ingredienti

per la base
80g di farina
60g di burro ammorbidito
60g di zucchero
5g di lievito in povere vanigliato
un uovo
un pizzico di sale

per la crema
500ml di latte fresco
500ml di panna fresca
200g di fecola
130g di zucchero
4 uova
3 pesche (volendo pesche noci)

Preparazione

Montare il burro morbido con lo zucchero, incorporare un uovo, la farina, il lievito e un pizzico di sale. Risulterà un composto cremosissimo. Versare l'impasto in uno stampo rotondo del diametro di 22cm rivestito di carta forno umida e cuocere per mezz'ora a forno caldo 150°. Sfornare e lasciar intiepidire.


Nel frattempo preparare la crema. In un pentolino scaldare il latte, la panna, lo zucchero e la fecola con una frusta; cuocere la crema su fiamma bassa per 3-4 minuti, finché non si è addensata. Lasciarla intiepidire, incorporare le uova usando un cucchiaio di legno, due pesche tagliate a dadini. Quando la crema sarà fredda versarla sulla base già cotta, livellare e infornare per un'ora sempre a 150°. Una volta cotta lasciarla raffreddare, porla in frigo per almeno 8 ore. Decorare con la pesca rimasta tagliata a fettine sottili.

3 commenti:

morgenstern ha detto...

Capolavoro del gusto e dell'immagine! Quando vedremo i tuoi scatti sulla Cucina Italiana???
Congratulationsssss!

Barbara ha detto...

Ehm... posso allungare un dito, attraversare lo schermo e assaggiare quella crema cotta???? Anch'io non so resistere alla riviste di cucina, ma stavolta è valsa davvero la pena dell'acquisto! Bella bella bella e sicuramente buonissima!

Art Travelling ha detto...

Grazie, siete troppo buoni :)