mercoledì 7 ottobre 2009

Blanquette di Pollo al Dragoncello

La prima volta che ho visto preparare una blanquette in Francia mi sembrava una strana brodaglia bianca in cui galleggiavano carne e verdure. Generalmente si prepara con il vitello e lo si lascia tutta la notte a mollo nel latte e nella creme fraiche con le sue spezie e verdurine finché non diventa tenero e saporito.
Il piatto, una volta pronto, è squisito, probabilmente il mio preferito della cucina francese. Quando ho letto questa versione in una raccolta di salepepe tutta dedicata al pollo mi è venuta voglia di provarla e devo dire che il risultato non è male. Grazie alla doppia cottura risulta morbido morbido e il dragoncello gli dona un aroma davvero speciale.

Ingredienti per due

tre sottocoscie di pollo
50g funghi champignon
100ml di vino bianco
1 carota media
1 costa di sedano
1 spicchio d'aglio
1/2 cipolla bianca
1 tuorlo
succo di un limone
120ml panna fresca (o creme fraiche)
un rametto di dragoncello fresco
un rametto di timo
qualche chiodo di garofano
40g di burro salato
un cucchiaio di farina bianca
sale e pepe macinato fresco

Preparazione

In una pentola capiente, meglio se di coccio, versare il vino con 750ml di acqua fredda, aggiungere la cipolla infilzata dai chiodi di garofano, il sedano, l'aglio, le carote, sale e pepe. Portare ad ebollizione, aggiungere il pollo e lasciarlo cuocere a fuoco lento per venti minuti, coperto completamente dal brodo. Una volta cotto togliere il pollo dal brodo e filtrarlo.

Blanquette di Pollo al Dragoncello

In una padella sciogliere il burro, rosolare i pezzi di pollo da ambo i lati, aggiungere parte del brodo di pollo, spolverare con la farina setacciata in modo che si sciolga senza grumi. Aggiungere i funghi tagliati a fettine, le foglioline di dragoncello e lasciar cuocere per mezz'ora. In una ciotola unire il tuorlo d'uovo alla panna e al succo di limone. Una volta cotto mettere il pollo nei piatti, mentre nella padella versare il composto con l'uovo e far rapprendere bene la cremina per qualche minuto. Infine versare la salsine bollente sul pollo e servire accompagnato da riso selvaggio (!)

Nessun commento: