venerdì 9 aprile 2010

Crostata Gianduja

Crostata gianduja

Pasqua è passata e praticamente non l'abbiamo festeggiata, niente colomba, niente uova di cioccolato, niente pranzi tradizionali. Non che volessimo stare a dieta o cosa, ma eravamo proprio disinteressati. In un attimo di sensi di colpa per questa indifferenza il sabato ho preparato le lasagne casalinghe ma non hanno fatto in tempo, ce le siamo mangiate subito. Così consapevoli del nostro stato la domenica siamo andati da Macdonald! Poi, improvvisamente, la voglia di rimettersi ai fornelli è tornata e ho confezionato questa bella crostata, trovata per caso su una rivista, qualche variante ed eccola in forno. Il risultato è una crostata croccantissima in superficie e morbidissima all'interno!

Ingredienti

250g di farina
150g zucchero
150g di burro morbido
1 uovo e un tuorlo
un cucchiaino di estratto di vaniglia

150g di cioccolato gianduja
100g di zucchero
1 uovo medio
50ml di panna da cucina
nocciole tritate

Preparazione

Preparare la frolla frullando gli ingredienti in un mixer o lavorandoli (poco) con le mani in una terrina. Formare una palla e lasciarla riposare in frigo per un'ora. Sbattere l'uovo con lo zucchero fino a formare una crema spumosa, aggiungere il cioccolato sciolto a bagnomaria (o nel micro) e la panna.

Crostata gianduja part fragole

Stendere 3/4 della frolla e foderare una tortiera. Cuocere il guscio in bianco per una decina di minuti a 170°, lasciarlo raffreddare, farcirlo con la crema, usare il resto della pasta frolla per decorarlo, spolverare la superficie di nocciole tritate e ripassarlo in forno per una mezz'oretta finché risulterà ben dorato. Prima di servire lasciarlo raffreddare completamente.

Nessun commento: