lunedì 12 aprile 2010

Farfalle casalinghe con Ratatouille

Farfalle casalinghe con Ratatouille

Quando ho voglia di cucinare qualcosa di nuovo mi capita di sfogliare i miei libri di ricette così, a caso, in cerca di qualche ispirazione. Settimana scorsa cercando un'idea per utilizzare la pasta sfoglia in maniera non banale sono finita con il letto pieno di libri e nessuna soluzione. La notte stessa ho sognato la mia nonnina che faceva la pasta e io che l'aiutavo, preparando delle farfalle! Mi sono svegliata con quest'idea e domenica l'ho realizzata. Essendo la prima volta che le facevo ho impiegato un po' ad affinare la tecnica di piegatura ma il risultato è stato molto buono, direi anche veloce, e il giusto formato per la ratatouille.

Ingredienti

200g di farina OO
2 uova fresche medie
un pizzico di sale

una zucchina
una melanzana piccola
un pomodoro ramato maturo
mezza cipolla
uno spicchio d'aglio
sale e olio evo

Preparazione

In una ciotola capiente setacciare la farina, ricavare un buco al centro, romperci le uova con il pizzico di sale e con la forchetta iniziare a sbatterle, amalgamandole a poco a poco con la farina circostante. Lavorare la pasta prima con la forchetta poi con le mani su un piano infarinato finchè non si otterrà una palla liscia e non appiccicosa. Lavorare bene la pasta per almeno dieci minuti. Mettere la pasta in un foglio di pellicola e lasciarlo riposare.

Farfalle casalinghe collage

Tritare la cipolla non troppo fine e farla rosolare qualche minuto in una padella con abbondante olio evo e uno spicchio d'aglio. Tagliare il pomodoro a cubetti piccoli piccoli e aggiungerli quando la cipolla inizia a colorire. Lasciar cuocere il pomodoro per una decina di minuti. Tagliare le altre verdure a cubetti più grossi e aggiungerle al sugo, salare e lasciar cuocere secondo il proprio gusto, le verdure possono risultate più o meno croccanti, personalmente io le preferisco ben cotte.
Tirare la pasta con la macchina tirapasta realizzando lunghe strisce non troppo sottili (penultima tacca), tagliarne i lati lunghi con il tagliaravioli a distanza di circa 3/4cm e realizzare tanti quadratini con un coltello ben affilato. A questo punto con la punta delle dita realizzare una piccola piega al centro di ogni quadratino di pasta e appiattire i bordi in modo da formare piccole farfalline. Lasciar riposare la pasta un paio di minuti. Cuocere le farfalle in abbondante acqua salata, scolarle e tuffarle nel sugo. Servire subito con una spruzzata di olio a crudo.

Nessun commento: