giovedì 15 aprile 2010

Spaghetti alla chitarra con crema di porri e pancetta

Spaghetti alla chitarra con salsa di porri e pancetta

Adoro la carbonara ma non la faccio mai perchè solo a pensarci mi sento in colpa per tutti i grassi che contiene. Sfogliando dei vecchi ritagli di Sale&Pepe ho trovato questa ricettina che visivamente sembrava proprio una carbonara. Il gusto è totalmente diverso, ovvio, ma è davvero sorprendete! Così l'ho infilata di corsa nel menù di aprile. Gli spaghetti alla chitarra, così come i troccoli e i bigoli, sono una pasta piuttosto corposa (forse un po' invernale) ma la trovo adatta a questa preparazione perchè trattiene la crema di porri perfettamente.

Ingredienti

250g di spaghetti alla chitarra
un porro grande
200ml di brodo vegetale
100g di pancetta dolce
4/5 foglie di salvia più qualcuna per decorare
olio evo
sale, pepe nero

Preparazione

Tagliare il porro a fette e metterlo in una padella non troppo grande con un paio di cucchiai di olio evo, sale e pepe. Lasciarlo soffriggere per un paio di minuti. Aggiungere il brodo bollente e stufarlo finché non risulta tenero e il brodo si è ristretto di circa un terzo. Togliere dal fuoco e passarlo con il mixer tanto da formare una crema densa. In una padella antiaderente grande ben calda rosolare la pancetta senza aggiunta di grassi e, dopo un paio di minuti, aggiungere le foglie di salvia. Continuare la cottura finché non sarà ben sgrassata.

Fior di Ciliegio

Cuocere gli spaghetti alla chitarra in abbondante acqua salata, scolarli al dente in maniera grossolana in modo che resti un poco di acqua di cottura e tuffarli nella padella con la pancetta, aggiungere la crema di porri e mescolare in modo che si rapprenda bene intorno alla pasta. Regolare di sale e pepe e servire subito accompagnata da qualche foglia di salvia fritta.

1 commento:

Alex ha detto...

Rimango davvero estasiata dalle vostre foto, faccio i complimenti anche qui.