mercoledì 30 marzo 2011

Spaghetti con Cime di Rapa e Crumble di Frutta Secca

Spaghetti con cime di rapa

Ultimo post di marzo, il tempo ultimamente mi sta sfuggendo troppo in fretta! In effetti non è una ricetta molto primaverile, anche se è veramente ottima anche gustata fredda, magari da un tupperware durante un picnic, ma in questi giorni ho la pressione bassa, modello tappetino insomma, e questo tipo di cibo mi da una sensazione di benessere (soprattutto insieme ad un'enorme bisteccona di cavallo!). Settimana scorsa con le cime di rapa avevo fatto un risotto, ma era risultato molto amaro e oggi preparando la pasta ho capito il mio errore. Le cime di rapa durante la cottura con gli spaghetti rilasciano quella parte di amaro nell'acqua che viene eliminata, mentre nel risotto non è possibile. Avevo pensato di sistemare questo inconveniente aggiungendo della salsiccia che potrebbe compensare il gusto, ma mi sa che rinvierò tutto all'anno prossimo. E ora scatta la lamentela, ultimamente la verdura nei supermercati è diventata proprio brutta, tanto che spesso sono costretta a decidere cosa mangiare scegliendo l'ortaggio meno in fin di vita! Così ho cominciato ad informarmi seriamente su una possibile iscrizione a un gas nella mia zona. Unico dubbio, essendo solo in due a tavola, che il rischio di spreco sia troppo alto...

Spaghetti con cime di rapa (collage)

Ingredienti

360g di spaghetti integrali
500g di cime di rapa (da pulire)
4 cucchiai abbondanti di pangrattato
30g di noci
30g di nocciole
30g di mandorle
4 filetti di alici sott'olio
sale e pepe bianco

Preparazione

Pulire le cime di rapa eliminando di gambi e rompendo con le mani le foglie più grandi dividendole dalle cimette che vanno messe da parte. In una pentola capiente portare quasi ad ebollizione (devono giusto vedersi le bollicine sui bordi) abbondante acqua salata e versarci le foglie delle cime di rapa e quando bolle aggiungere la pasta. Cuocere la pasta e le cime per il minutaggio consigliato sulla confezione e scolarla al dente. In una padella antiaderente versare quattro cucchiai di olio e le alici, mescolando continuamente in modo che il calore le sciolga. Unire le cimette e rosolarle bene, il loro colore diventerà più vivo e brillante, aggiungere la pasta e farla insaporire, spolverando di pepe bianco appena macinato. Dividere la pasta nei piatti. Nella stessa padella, appena unta d'olio, aggiungere il pangrattato e la frutta secca ben tritata a coltello e a fiamma viva rendere croccante il tutto, bastano pochi minuti. Mettere il crumble in una ciotola in modo che ognuno metta la quantità che desidera.

Nessun commento: