giovedì 2 febbraio 2012

Panini alla Feta di Monte Pelio

Pane al Formaggio di Monte Pelio

Alla fine ha nevicato! Ora che ha smesso ed è uscito qualche timido raggio di sole il paesaggio dalla finestra è bellissimo. Ieri mattina sul presto, nel silenzio ovattato che solo la neve sa dare ho acceso con gioia il forno e preparato questi squisiti panini alla feta, una golosa merenda per chi ha dovuto affrontare il gelido inverno :) Il risultato è stato ottimo, già dall'impasto si vedeva quanto sono promettenti questi panini, fragranti anche il giorno dopo. L'unica differenza con la versione originale sta nel fatto che ho dimezzato il lievito di birra perchè per 300g di farina 25g di lievito mi sembravano veramente troppi e infatti la lievitazione è riuscita perfettamente lo stesso. La prossima volta credo che li farcirò con un formaggio diverso, tipo gouda, per accompagnare salumi misti, e li realizzerò in formato mignon serviti come antipasto, magari decorati in superficie con diverse spezie. La ricetta è tratta dal enorme librone "la cucina di vefa" bibbia di cucina greca adocchiato tempo fa in una libreria in centro ad Edimburgo che mi è stato recentemente regalato nella versione italiana, e presenta diverse ricette interessanti in cui si utilizza la pasta fillo che spero di provare molto presto!

Pane al Formaggio di Monte Pelio (collage)

Ingredienti per 6 panini o 12 stuzzichini

150g di farina bianca "00"
150g di farina bianca "0" o manitoba
120ml di latte fresco tiepido
15g di lievito di birra
un cucchiaio di miele
un uovo (tuorlo e albume divisi)
un cucchiaino di sale fino
2 cucchiai di acqua tiepida
4 cucchiai di olio d'oliva

semi di sesamo o papavero
100g di feta (o più se piace)
burro fuso per spennellare
farina in più per impastare

Preparazione

Sciogliere il lievito di birra nell'acqua con un cucchiaino di miele. Setacciare le due farine in una ciotola grande. Alla farina aggiungere in successione, il lievito sciolto, il resto del miele, l'olio, l'albume, il sale, incorporando l'ingrediente alla farina con una forchetta, e infine aggiungere il latte poco per volta, iniziando a impastare con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo, elastico e non appiccicoso. Con l'impasto formare una palla, ungerla leggermente con l'olio, farci una croce superficiale con un coltello e lasciarla lievitare per un'ora fino al raddoppio, in un luogo tiepido e riparato. Una volta lievitato, riprendere l'impasto, dividerlo in parti uguali (consiglio 6 parti per i panini o 12 parti per gli stuzzichini) stendere ogni parte in un rettangolo di 6x12 di 3mm di spessore, farcirli con la feta sbriciolata, chiudere l'impasto e arrotolarlo a spirale. Imburrare la superficie e lasciar lievitare ancora 40 minuti fino al raddoppio. Finita la lievitazione spennellare con il tuorlo d'uovo (allungato con un cucchiaio di acqua) e infornare a 200° per 25 minuti, fino a completa doratura. Servire tiepidi. Sono ottimi per accompagnare salumi.

Pane al Formaggio di Monte Pelio

3 commenti:

marsettina ha detto...

sono un incanto|!

Valeria ha detto...

sono bellissimi e molto molto originali! li proverò seguendo la tua ricetta con poco lievito e feta, poi darò il via alle sperimentazioni! :))

Art Travelling ha detto...

Grazie!
@Valeria: Quando sperimenti fammi sapere che abbinamenti scegli :)