venerdì 24 ottobre 2014

Iceland: quarta tappa... Jökulsárlón

Jökulsárlón Iceland

Jökulsárlón o laguna dei ghiacci è uno dei luoghi più suggetivi d'Islanda. E' un luogo magico dove è possibile fare una lunga passeggiata sentendo fortissima la vicinanza alla natura. Il Jökulsárlón è un grande lago di natura glaciale in cui è possibile ammirare gli iceberg che si staccano da Breiðamerkurjökull, una lingua di ghiaccio del ghiacciaio Vatnajökull. Il lago si trova tra Vìk e Hofn e le indicazioni per trovarlo sono semplici, al ponte con gli iceberg girare a sinistra. A fianco si trova un grande parcheggio dove è possibile organizzare una gita in battello o comprate uno snack al baracchino. Inoltre è possibile ammirare anche il versante ovest del lago rispetto alla zona più conosciuta fermandosi al parcheggio poco prima del ponte. Qui la laguna non è direttamente visibile, bisogna scalare una piccola cunetta di terra; da qui è possibile arrivare quasi al ghiacciaio e osservare le bellissime montagne che lo circondano. Qui un link di una webcam per osservare la laguna comodamente in poltrona. E ora un po' di immagini...

Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland

La bellezza di questo luogo sta nel suo continuo mutare, è sempre lo stesso ma le forme degli iceberg cambiano di minuto in minuto, sia per le correnti che per le diverse tonalità di colore che assumono grazie alla luce. I colori di questi piccoli iceberg vanno dal turchese al blu profondo, ma anche giallo a causa del solfuro di origine vulcanica, nero per colpa delle cenere, e al bianco, in diverse tonalità. Le condizioni climatiche variano molto rapidamente essendo su una costa oceanica e non è detto che se ci si sveglia con il brutto tempo, poi non possa uscire il sole, anzi spesso la foschia si dirada con l'alzarsi della temperatura intorno a mezzogiorno, uno dei momenti migliori per ammirarla insieme all'alba. Una delle cose più sorprendenti e inaspettate è l'incredibile rumore che fanno questi iceberg quando si spezzano e cadono in acqua, una specie di "crock" profondissimo e vibrante, mai sentito prima. E' anche impressionante lo spostamento d'acqua dei più grandi quindi il giro in battello può risultare un po' movimentato.

Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Bridge Iceland
Jökulsárlón Iceland

Il lago è ricchissimo di pesce quindi se si è fortunati in estate è possibile vedere, oltre a tantissimi uccelli, anche qualche testina di foca che spunta tra i ghiacci proprio nell'ingresso della laguna. Noi siamo riusciti a vederne un paio, ma c'era tanta gente e un paio di ragazzi si sono fatti anche un bagno, quindi le possibilità di vederle salire su un iceberg erano ridotte. Una volta finita la visita alla laguna conviene fare un salto anche alla spiaggia dove spesso di incagliano gli iceberg e fanno un bellissimo effetto sulla spiaggia nera.

Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland
Jökulsárlón Iceland

E' molto difficile lasciare questo luogo, riporre la macchina fotografica e rimettersi in macchina, anche se si ha il pensiero di una nuova destinazione. Se si fa il giro del Ring conviene fermarsi nella cittadina di Hofn perchè offre una discreta ricettività turistica e degli ottimi ristoranti dove gustare le famose aragostelle. Appena arrivati siamo passati da uno splendido sole a una profonda nebbia, tanto che sembrava di stare a Brest. L'atmosfera era inquietante e non è stato facile orientarsi; per fortuna c'era una strada sola :) Noi abbiamo scelto una sistemazione in B&B direttamente al porto e ci siamo fatti indirizzare dal proprietario per scegliere il luogo giusto dove cenare. Lui ci ha spiegato che a Hofn arrivano i pescherecci che ogni giorno pescano le famose aragostelle e le vendono presto al mercato, quindi tutti i ristoranti della zona hanno sempre pesce fresco. I due ristoranti più conosciuti sono il Pakkhus Restaurant e il Humarhofnin entrambi due ottimi ristoranti. La nostra scelta è caduta sul primo, da consiglio, perchè le porzioni sono più abbondati e il luogo meno formale e costoso. Qui è possibile gustare anche la loro birra locale, molto buona che se un poco pastosa.

Hofn Iceland
Aragostelle Hofn Iceland
Hofn birra

Nessun commento: