lunedì 30 novembre 2015

Focaccia di Farina di Grano Duro con Cipolla Rossa Marinata

Focaccia ai pomodorini

Dopo anni di panificazione classica con farina "OO" o "O" finalmente mi sono decisa a provare la farina di grano duro. E' capitato per caso, visto che l'ho trovata disponibile nel mio solito supermercato. Il pane fatto con questa farina mi è sempre piaciuto tantissimo, è molto morbido quasi come una torta, ha un profumo particolare e dura a lungo. La focaccia ha queste stesse caratteristiche. L'impasto crudo è profumato e morbido; una volta cotto la focaccia risulta soffice ed elastica. Prima di cuocerla ho preparato una marinata con gli ingredienti elencati qui sotto ed ho versato questo intingolo in superficie per ottenere il massimo del gusto. Per le cipolle ho usato un aceto al frutto della passione, buonissimo, che ha donato un gusto dolce ed acidulo allo stesso tempo. Comunque l'esperimento farina di grano duro mi ha convinto e continuerò ad usarla per panificare, ma la prossima volta cuocerò la focaccia direttamente sulla griglia del forno senza usare la teglia in alluminio per ottenere una croccantezza più uniforme. Prossimo esperimento farina fioretto!

Focaccia ai pomodorini

Ingredienti per due focaccie basse o una alta

400g di farina di semola di grano duro rimacinata
200ml di acqua tiepida (o poco di più se serve)
un cucchiaio di olio d'oliva extravergine
un cucchiaino abbondante di sale
6g di lievito di birra fresco
mezzo cucciaino di zucchero o miele

Per la farcitura

pomodorini ciliegia maturi tagliati a fette
qualche acciuga sott'olio
timo secco
sale, pepe, olio evo

cipolla rossa tagliata a fettine sottili
un pizzico abbondante di zucchero
due pizzichi di sale
un cucchiaio di olio evo
un cucchiaio di aceto alla frutta (frutto della passione)

Preparazione

Impastare la farina con l'acqua, in cui è stato sciolto il lievito e lo zucchero, e con l'olio. A metà lavorazione aggiungere il sale sciolto in poca acqua tiepida. Impastare per una quindicina di minuti fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo, non appiccicoso. Mettere a lievitare il panetto in un luogo tiepido e riparato, praticando una x in superficie per favorirne il raddoppio. Dopo circa tre ore l'impasto è pronto, stenderlo su carta forno leggermente unta e spennellare di olio. Preparare la farcitura mescolando in una ciotola i veri ingredienti e lasciandoli riposare qualche minuto. I pomodorini rilasceranno un ottimo sughino saporito che andrà spennellato sulla focaccia. La cipolla lasciata riposare assorbirà i sapori dolci dello zucchero e dell'aceto alla frutta diventando particolarmente profumata. Spargere gli ingredienti in superficie, spennellando con l'olio di marinatura. Finire la lievitazione per ancora un'oretta. Cuocere a 250° per dieci minuti. Servire tiepida o fredda. La focaccia si può surgelare, tagliandola a fette e conservandola in un sacchetto gelo.

Focaccia alle cipolle

Nessun commento: