giovedì 1 gennaio 2009

NightLife a Zaragoza

La vera attrazione di Zaragoza è la vita notturna con il suo famoso tapeo. Tutto gira intorno alla zona de "El Tubo". Qui si possono trovare una marea di localini graziosissimi che da una certa ora in poi emanano profumini invitanti e un armonioso chiacchiericcio di sottofondo che ti attira come un flauto per il cobra...



Partendo da Calle de la Libertad, girando per Calle Estebanes, Calle del Cuatro Agosto e rispettive traverse, si comincia a fare la conoscenza del Barrio del Tubo. Ogni localino è un'occasione per gustare birra gelata o vino accompagnate dalle specialità culinarie scegliendo tra piccole porzioni di tutto quello che si vuole assaggiare.


Davvero buonissimi sono il pulpo speziato, i calamares, la carne mechada ma soprattutto i pinchos, formati da una fetta di baguette freschissima con ogni tipo di condimento, pesce o carne che sia. In alcuni locali questi stuzzichini sono compresi nel prezzo della prima consumazione, in altri si pagano al pezzo che normalmente non supera i €2.


A noi son piaciuti molto La tasquilla de Pedro, la Bodegas Almau, ma tutta la zona è ricchissima e dalle 20 in poi c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Finito di girare per localini, se si vuole terminare la serata con un po' di musica rock, senza la presenza di turisti ma circondati da spagnoli festanti, si può fare una puntatina al Refugio del Crapula, dove è possibile sentirsi per un attimo tamarri cantando Ace of Spades dei Motorhead.

Nessun commento: