giovedì 4 marzo 2010

Lisbona, map and link


Visualizza Lisbona in una mappa di dimensioni maggiori

Visto che il nostro pc è morto (con dentro tutte le foto sigh!) mi dedico alla ricerca di informazioni del prossimo viaggetto, finalmente Lisbona!

Ecco i link più interessanti:

Racconto di viaggio da Turisti per caso, link
WebCam su Lisbona, link
Zingaguida completa sulla città, link
Il cielo sopra lisbona, divertente blog, link
Fatto tardi nei bar di Lisbona, altro blog, link
Poesia incompleta, piccola libreria a Lisbona dedicata alla poesia, link
Guida consigliata per conoscere la città, scritta da Pessoa, link

Posata sul Tago, Lisbona è una città affascinante che viene apprezzata maggiormente se se ne conoscono le atmosfere e i luoghi. Notevoli molti quartieri: Chiado, Rossio, Baixa e il famoso Bairro alto.
Fatevi una lunga passeggiata partendo da Praça Marquês de Pombal (dedicata all'eroe della ricostruzione dopo il disastroso terremoto del 1755), centro nevralgico del traffico cittadino, scendendo giù per Avenida da Liberdade, lungo viale alberato che arriva fino a Praça Restauradores. Subito dopo, trovate Praça Don Pedro IV (conosciuta comunemente col nome di Rossio) e poi scendete lungo Rua Augusta (zona pedonale ricca di negozi) fino a Praça do Comércio, che si apre sul Tago. Da Terreiro do Paço (terminal a sinistra di Praça do Comércio, guardando il fiume) partono i traghetti per Barreiro.
Notevole anche la Basilica di Estrela e il parco Eduardo VII, il più grande della città, adiacente a Praça Marquês de Pombal. Particolari anche le piazze, che nell'avenida principale che collega Marquês fino a Praça dos Restauradores e poi Praça do Comércio, sono quasi tutte dedicate all'indipendenza ottenuta dalla Spagna.
(Zingarate)

Info point turistico in Rua Augusta e piazza Restauradores.

La zona dove passare la serata, se cercate gente del posto è quella dell'argine fluviale del Doca de Santo Amaro, piena di portoghesi doc in un'atmosfera distensiva ed informale.

Tango (um euro): sorta da birra all'amarena. Preparato posizionando due dita di sciroppo sul fondo del bicchiere e spillandoci sopra la birra. E' piacevole al palato e non lascia retrogusti spiacevoli. Gradazione alcolica simile ad una birra.

sotto i 10 euro puoi andare alle tascas (bettole...): impossibile consigliartene una, sono troppe e molto simili, sia nello stile che nell'offerta (gli stessi 5 piatti di pesce, gli stessi 5 piatti di carne). in base al quartiere che preferisci...


Da vedere:


Castello di san Giorgio
Del castello di San Giorgio, che domina l'Alfama, purtroppo non rimangono che le mura, ma si gode un panorama bellissimo. Interessante la Torre di Ulisse, con una lente puntata ininterrottamente sulla città. A poca distanza dal Belvedere di Santa Lucia, splendido, e la Cattedrale, chiamata in portoghese Sé, cioè sede (patriarcale). Entrata: 5 euro per adulto.

Padrao dos Descobrimentos
Si trova sulla riva del fiume Tago, di fronte al Monastero di Geronimo, e raffigura una gigantesca prua in cui sopra vi sono raffigurati tutti gli eroi/navigatori più importanti del Portogallo.
Di fronte vi è una magnifico pavimento che rappresenta una rosa dei venti in cui sono indicate tutte le rotte scoperte dai navigatori portoghesi.
Vi consiglio di salire sopra si gode di una bellissima vista. Un ascensore vi accompagna quasi fino in cima. Ci sono poi solo un paio di rampe di scale.

Torre di Belém
E' una specie di piccola fortezza costruita per controllare l'entrata della città e successivamente utilizzata dagli spagnoli come carcere.

Mosteiro dos Jeronimos
A Belèm il Mosteiro dos Jeronimos, gioiello dell'architettura gotico-manuelina, patrimonio dell'umanità protetto dall'UNESCO, e la Torre di Belem, entrambe raggiungibili con il tram 15 o con tutti i mezzi diretti verso la zona di Belem, e soprattutto il maestoso Padrão dos Descobrimentos. A Belem, inoltre c'è un parco e numerosi altri musei. Bellissime le decorazioni del chiostro.
La domenica mattina dalle 10 alle 12 circa è gratuito (c'è la messa!) così come la Torre de Belem.

Miradouro de S.ta Luzia
Sempre nei pressi dell'Alfama, troverete lo splendido Miradouro de S.ta Luzia, presso la chiesa di S.ta Lucia, pieno di azulejos alle pareti. Sempre per gli appassionati di azulejos, da non perdere il chiostro del convento di São Vicente da Fora ( 4 euro per entrare nel monastero), e il Museu Nacional do Azulejo, raggiungibile con i bus 18 e 24. La domenica l'ingresso è gratuito.

Sè (Cattedrale)
E' uno dei monumenti principali di Lisbona.
La costruzione inizio nella prima metà del 1100, sembra una fortezza medievale.
La tradizione vuole che nel battistero presente all'interno fu battezzato Sant'Antonio da Padova. L'interno è davvero bello ed è molto meno austero della facciata.

Rossio
Il nome ufficiale è Praça Dom Pedro IV, ma tutti la chiamano Rossio. È una vasta piazza rettangolare, centro della città bassa, al cui centro, tra due fontane barocche, su un’alta colonna in pietra è collocata la statua bronzea di Dom Pedro IV. Il Rossio è stato un luogo di incontro per secoli per gli abitanti di Lisbona e lo è ancora.. Alcuni café e negozi della piazza risalgono al XVIII sec., come lo storico Café Nicola.

Rua Garrett
È una delle più note vie di Lisbona e il centro del Chiado. Si è affermata nell'800 come la via elegante, favorita per il passeggio, gli acquisti, le soste ai caffè. Ancora oggi si affacciano sulla strada le vetrine di bei negozi, di librerie rinomate, di pasticcerie e locali pubblici, tra cui il caratteristico Café da Brasileira frequentato da artisti e letterati, tra cui Fernando Pessoa.

Jardim Botánico
Con i suoi 10 acri di ampiezza, è considerato uno dei giardini botanici più importanti d'Europa. Possiede una delle più vaste collezioni di vegetazione subtropicale d'Europa.
La fitta vegetazione e le piante esotiche fanno di esso uno dei punti più tranquilli della città, con oltre 18 mila specie da tutto il mondo. Metro: Stazione Rato
Aperto ogni giorno dalle 9 alle 20 in estate e dalle 9 alle 18 in inverno. Indirizzo: Rua da Escola Politécnica, 58, Principe Real

Miradouro de São Pedro de Alcântara
A detta di molti, il più bel panorama di Lisbona si può godere dal Miradouro de São Pedro de Alcântara, raggiungibile con il bus 58 o con l'Elevador da Glória.

Conserveira de Lisboa
Andando da Praca do Comercio verso la Sè Patriarcal, c'è la Conserveira de Lisboa, assolutamente da vedere: ci sono centinaia di scatolette con tutti i tipi di pesce conservato in tantissimi modi diversi.

Sintra
Un paesino delizioso, con un castello da non perdere, dei dolci tipici buonissimi, un bel parco e due palazzi reali molto belli da visitare: il Palacio Nacional,(chiuso il mercoledì) riconoscibile per i due curiosi camini bianchi dalle dimensioni gigantesche, ed il Palacio de la Pena, coloratissimo palazzo a metà strada tra Eurodisney ed i palazzi delle fiabe. Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO. Per arrivare a Sintra: dalla fermata Areeìro ( linea verde ) andate alla stazione biglietto fino a Sintra ¤ 1.65. Per il palacio de la pena davanti alla stazione o davanti al Palacio National bus 434 costo euro 4.50. L' entrata al palazzo costa euro 11.00 per tutta l'area ma è anche possibile prendere percorsi alternativi con meno soldi. C'è anche un bus interno al parco del palazzo che costa 2 euro ma anche se in salita una passeggiata nel parco è bellissima. Si parte anche da Rossio per Sintra. Per andarci potete utilizzare il biglietto della metropolitana opportunamente ricaricato.
Molte ed accurate informazioni le trovate qui:
http://www.portugalvirtual.pt/_tourism/costadelisboa/sintra/
Mangiare: nella piazzetta principale, sul balcone di un bel ristorantino chiamato: Pais (più o meno 10€ a persona).
mitici dolci di Sintra: il Travesseiro e le Queijadas. Le migliori in assoluto le fanno alla pasticceria Piriquitas, Rua da Padarias 18.

Tram numero 28
Da consigliare assolutamente, un giro col tram elettrico n.28, che al prezzo di un normalissimo biglietto da una corsa, tocca tutte le zone più belle della città. Piacevole anche il giro completo, più breve, col tram elettrico n.12 (circolare) che parte sempre dal capolinea di Martim Moniz, raggiunge Castello e Alfama e ridiscende a Rossio.

elevador de Santa Justa
Questo "ascensore" si trova nel quartiere della Baixa sulla via dell'Ouro. Risale ai primi anni del 1900.
E' una torre in ferro (in stile neogotico) alta circa 50 metri ed è emozionante utilizzarlo per raggiungere il Convento del Carmen.

Miradouro de São Pedro de Alcântara
Il Miradouro de São Pedro de Alcântara è un giardino con una splendida vista panoramica sulla città di Lisbona. Una mappa fatta di piastrelle indica tutti gli edifici visibili della città. Un giardino ospita busti di eroi e dei Greco-Romani. Raggiungibile con il bus 58 o con l'Elevador da Glória.

Movida a Lisbona
I posti della "movida" a Lisbona sono al Barrio Alto, precisamente zona est a ridosso del pendio che declina verso il Rossio (Chiado). Le strade interessate sono i vicoli compresi tra Rua da Misericordia e Rua da Rosa, Rua Dom Pedro V e Praca dos Camoes. I locali sono innumerevoli e tutti piccolissimi, per cui la gente (migliaia di ragazzi soprattutto il venerdì e il sabato) intasa le stradine a partire dalle 24 e vi sosta per tutta la notte chiacchierando animatamente e bevendo superalcolici. Atmosfera molto vivace!


Fado:


L’artista che ha portato il fado fuori dai confini nazionali è stata la grande Amália Rodrigues, star tuttora celebrata .

il Clube do Fado
(Rua de Sao Joao da Praca 92), piccola e informale molto popolare tra le gente del posto,

Taverna do Embucado
(Becos dos Costumes),
con un'atmosfera intima che richiama alcuni famosi fadistas.

Adega do Ribatejo
Cena con fado
Rua Diário de Notícias 23
Questo ristorante offre un fantastico spettacolo di fado in un ambiente autentico. I cantanti sono quasi tutti professionisti, benché talvolta si esibiscano anche i camerieri e i cuochi. Orari: da lunedì a sabato musica 20.30 - 24

Já disse
Rua do Diário de Noticias, 42
Nei cuore del Bairro Alto un ristorante delizioso nel quale scoprire l’essenza del fado tra una portata e l’altra. Ogni venti minuti le luci si abbassano, l’atmosfera divente magica e diversi cantanti, che alla fine dello spettacolo passeranno tra i tavoli proponendo ai clienti l’acquisto di un cd, offrono un saggio del fado più autentico e popolare di Lisbona.

Alla Tasca do Jaime
in Rua da Graça 91
il sabato e la domenica a partire dalle 17.00 si può ascoltare del buon fado

Tasca do Chico
di Rua Diario de Noticias 39, dove cantano fado tutti i martedì e i giovedì sera dalle 22.30 in poi.

il Fado Maior
della signora Julieta Estrela in Largo Peneireiro è uno degli ultimi locali dove si ascolta il fado genuino, oltre a mangiare bene spendendo poco.

Parreirinha de Alfama
Beco do Espírito Santo, 1, Alfama
Parreirinha de Alfama è un ristorante tradizionale di Lisbona, famoso per i concerti di fado che offre la proprietaria, Argentina Santos. Se vuoi conoscere un po' la musica portoghese dalle origini, questo è il ristorante giusto.


Mangiare e Bere:


Cervejaria Portugalia
Avenida Almirante Reis 117
Consigliati i ristoranti della catena della cervejaria Portugalia, tre in città (almirante Reis sede storica, Cais do Sodrè, e Belem vicino al monumento ai descobridores).

O Cantinho de San Josè
Fermata del metrò Avenida, Rua de S. Josè 94
consigliato dalla routard. 7-8 euro per mangiare fino a scoppiare piatti tipici, freschissimi, cucinati alla perfezioni e incredibilmente buoni. Il posto è minuscolo e non sempre pulitissimo ma ne vale la pena.

Antiga confeitaria de Belem
Indirizzo: 90 R. de Belém, Lisbona 1300
Andate in questa pasticceria. Per prendere le pasteis de belem da condire con cannella e zucchero a velo, costano 90 centesimi l'una. Link: http://www.pasteisdebelem.pt/

Rua de Santa Marta : Presenti una serie di ristorantini a basso prezzo, ma di buona qualità. Alcuni turistici (indicati nelle guide, si vedono esposti in vetrina i simboli), altri frequentati sola da locali. Si mangia pesce o carne con 10-15 euro.

La Lusitana
Rua da gloria 22, Lisbona 1250
Da Provare il Robalo alla brace. Ottimi anche patate, grigliata mista di carne con patate fritto e riso Una cena molto abbondante costa 7-8 euro a persona.

Adega Batefundo de Carlos e Catarina :
Indirizzo: Calcada Da Graca 20 a/b, Lisbona 1100
Lungo la salita superando sulla sinistra la deviazione per il castello di Sao George. Pasti completi sui 10 euro. Carne e Pesce fresco, sopa eccellente. Locale autentico portoghese frequentato solo da autoctoni e a pranzo da operai.

A Margaridinha de Alfama
Indirizzo: Rua da Regueira 37 Alfama, Lisbona 1100
Il posto è piccolissimo, massimo per 10-12 persone, ma è imperdibile. Situato nel cuore dell'Alfama. Carne e pesce freschissimi. Pesce alla brace ottimo. Costo 10 euro a persona.

pasteleria Cristal
zona campo de Ourique. Ottima anche se la pasteleria di Belem rimane però un luogo di peregrinaggio internazionale.

Marisqueria Uma
Rua dos Sapateiros. Riso con pesce e specialità

Casa do Alentejo,
Rua das Portas de Santo Antao,
appena apri il portone una grande scalinata in marmo si erge davanti a te, in cima c'è un chiostrino molto curato con una fontanina al centro in cui ci buttano tutti delle monetine dal piano superiore, cioè dal ristorante.

Senhora Mae
Largo de São Martinho, 6
Provate la carne sul letto di patate con una salsa (di cui non ricordo il nome) deliziosa..meno di 15 € a persona a pranzo, poco piu' di 20 a cena.

Pois, cafe
Rua de São João da Praça, 95 Alfama

Cervejaria da Trindade
Rua Nova da Trindade 20 Lisboa, Portogallo
Questa antica birreria, ubicata in un convento sin dal 1834, è uno dei locali più straordinari di Lisbona. Le pareti sono decorate con magnifiche azulejos (mattonelle tradizionali) e una vivace atmosfera riecheggia tra le stanze monastiche. Tra le specialità della casa ricordiamo il bife picado à trindade (bistecca alla birra).

Leao d’Ouro
(105 Rua 1 de Dezembro)
il Baccalhao di Lisbona è meraviglioso, grigliato con le patate, cipolle e olive.

Pavilhão Chinês
Rua D. Pedro V, 89-91, Príncipe Real
Preparati a scoprire i dettagli infiniti di questo locale pieno di curiosità. Ogni ambiente è caratterizzato da un elemento principale: miniature di soldatini di piombo, treni, aerei o biglie. La difficoltà sta nel sapere se si tratta di un bar o un museo. La sua buona offerta di bibite chiarisce ogni dubbio.

Il Café Teatro Santiago Alquimista
(R. Santiago, 19)
ospita concerti, mostre fotografiche e reading di poesia.

Tra i locali del Bairro oltre al sempre mitico Fragil, in Rua da Atalaia, altriclub, come l'A Tasca in Travessa da Queimada o il Bar Ártis in Rua Diário de Notícias, offrono musica jazz e rock fino a molto tardi.

2 commenti:

Giulia ha detto...

Hai letto "Lisbona. Quello che il turista deve vedere" di Pessoa? Per me è stata una delle guide insieme a "Sostiene Pereira" di Tabucchi ... beata te, io vivrei a Lisbona per quanto mi piace

Chiara ha detto...

Pensavo giusto di cercarlo in libreria questo week end! Lo leggerò di certo :)
Purtroppo a Lisbona restiamo solo tre giorni, spero siano sufficienti...